la scena di Canterbury


1968
Caravan (Verve)
Soft Machine (ABC)

1969
Gong > Magick Brother (Charly Records)
Soft Machine > Volume Two (ABC)

1970
Soft Machine > Third (CBS)
Robert Wyatt > The End Of An Ear (CBS)
Caravan > If I Could… (Decca)
Egg (Deram)

1971
Caravan > In The Land Of Grey And Pink (Deram)
Soft Machine > Fourth (CBS)
Gong > Camembert Electrique (Caroline)
Centipede > Septober Energy (RCA)
Egg > The Polite Force (Deram)

1972
Soft Machine > Five (CBS)
Matching Mole (CBS)
Matching Mole > Little Red Record (CBS)
Slapp Happy > Sort Of (Polydor)

1973
Gong > Flying Teapot (Virgin)
Henry Cow > Leg End (Virgin)

1974
Robert Wyatt > Rock Bottom (Virgin)
Hatfield And The North (Virgin)
Egg > The Civil Surface (Caroline)
Slapp Happy (Virgin)
Henry Cow > Unrest (Virgin)

1975
Hatfield And The North > The Rotters’ Club (Virgin)
Steve Hillage > Fish Rising (Virgin)
Henry Cow + Slapp Happy > Desperate Straights (Virgin)
Henry Cow + Slapp Happy > In Praise Of Learning (Virgin)

1976
Steve Hillage > L (Virgin)

1977
Gong > Gazeuse! (Virgin)
National Health (Affinity)
Steve Hillage > Motivation Radio (Virgin)

1978
National Health > Of Queues And Cures (Charly Records)

1979
Soft Heap (Byg)


vedi anche Canterbury Tales su BEAT

3 commenti:

brazzz ha detto...

che dischi e che movimento m,eraviglioso..certo,alcune cose riascoltate oggi posson risultare un pò datate..ma in ogni caso figura il più bel disco di sempre..quel rock bottom che ancora oggi mi strazia l'anima ogni volta che lo ascolto..

Simone Cavatorta ha detto...

eh sì, rock bottom è un album made in heaven; la prima volta che l'ho ascoltato mi ha letteralmente stordito, durante Alifib avevo le lacrime agli occhi, e non è una cosa che mi capita spesso... è talmente intenso che non riesco ad ascoltarlo di frequente... ogni volta è una vera e propria esperienza

alexdoc ha detto...

Amo questa "scena". I miei preferiti: Soft Machine fino addirittura al Seven compreso, i due Caravan che hai messo tu, i Gong di Pierre Moerlen (Gazeuse! e anche Expresso II del 1978), gli "1-2" da K.O. di Matching Mole e Hatfield and the North.